Mangiare senza glutine a Malta

Malta è un’isola ricca di bellezze architettoniche e culturali ma anche l’aspetto gastronomico non è assolutamente da sottovalutare…

La sua cucina è stata fortemente influenzata, come la sua lingua, dagli italiani, inglesi, arabi, spagnoli e francesi. Questo mix di culture ha reso la cucina maltese ricca di colori, sapori e profumi che invogliano anche i meno golosi. Tutto questo non deve intristire i celiaci, che a differenza di molte altre Nazioni, possono mangiare nell’80% dei locali maltesi. Basta sedersi ed ordinare da un qualsiasi menù e se la ricetta non prevede una impanatura o farine all’interno, basta chiedere al cameriere di sostituire la normale pasta di grano con quella senza glutine, sottolineando le massime accortezza di contagio, perchè non si sa mai!

I piatti tipici di malta sono il fenek, coniglio e il Lampuki, pesce e tanti prodotti di pasticceria e sfizzioneria.

Ecco alcune ricette senza glutine da poter ordinare una volta seduti in un ristorantino a Malta:

Coniglio al sugo

Lampuki al pomodoro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>