Prima dipartire per Malta: documenti, formalità doganali, budget, bambini e disabilità

Utili informazioni di carattere pratico e generale e ottimi consigli sulle aree di particolare interesse artistico, naturalistico e turistico.

partire_malta

Prima di partire per un nuovo Paese bisogna informarsi su quali vantaggi o disagi ci possono essere nel Paese scelto, ecco qualche consiglio su Malta.

Documenti: Essendo un Paese membro dell’Unione Europea e parte dell’area Schengen, per i cittadini europei sono aboliti i controlli alla frontiera, ma ma è necessario viaggiare con documenti, passaporto o carta d’identità, in corso di validità, che consentono un soggiorno fino a tre mesi; per un periodo più lungo occorre rivolgersi alle autorità competenti. I minori di 15 anni possono essere registrati sul passaporto del genitore con cui viaggiano, o disporre di un proprio documento vidimato dalla Questura per l’espatrio. Nel caso di minori di 15 anni in viaggio senza genitori, al documento di identità valida per l’espatrio deve essere allegata l’autorizzazione scritta del genitore con firma autenticata, specificando l’accompagnatore.

Formalità doganali: Per i cittadini degli Stati UE i controlli doganali sono sporadici e sono scomparse le restrizioni relative al bagaglio personale, fanno eccezione: le opere d’arte, oggetti in oro e argento per il valore superiore a 7600 €, per vegetali, medicinali (escluso per uso personale) armi e munizioni, per cui occorre una autorizzazione e documenti di accompagnamento.

Budget: Malta è una meta adatta a tutte le tasche, in quanto offre sia soluzioni economiche come guesthouse e pizzerie, sia l’opportunità di soggiornare in lussuosi alberghi e di mangiare in ristoranti a costi più elevati. Trasporti, musei, e siti archeologici sono molto economici. Tantissimi i fast-food, ma anche i ristorantini dove si mangia benissimo a poco prezzo. I prodotti di importazione sono un po costosi. Tra questi l’acqua minerale in bottiglia è molto cara ma si può fare a meno perchè l’acqua del rubinetto di Malta è potabile.

Bambini in viaggio: Quasi tutte le strutture ricettive di Malta sono attrezzate per accogliere famiglie con bambini: la maggior parte degli alberghi dispone di lettini, con aree da gioco, piscine e altre strutture per i più piccole, oltre ai servizi di baby-sitter, così molti ristoranti hanno seggiolini e menù appositi. Informatevi in merito con una telefonata. Per gli spostamenti, le compagnie di auto noleggio forniscono seggiolini di sicurezza. Vi sono inoltre molti parchi giochi presenti un pò dappertutto. La massima attrazione per i bambini è il Popeye Village, Sweethaven, affacciato sulla piccola Anchor Bay, nel nord-est dell’ Isola principale. Anche lo Slash&Fun Park a Baħar iċ-Ċagħaq è un ottima occasione per gli adulti di rilassarsi mentre personale esperto si occupa dei loro bambini.

disabilita_maltaPersone con disabilità: L’aeroporto di Luqa offre un servizio di assistenza per viaggiatori con disabilità che avvisano la compagnia aerea alla partenza: il personale di bordo informerà a sua volta l’aeroporto di Malta. I musei, luoghi di culto,  centri storici, di non facile percorribilità, come la Valletta, alberghi, ristoranti, locali in genere, hanno compiuto un notevole sforzo per adeguare le proprie strutture nel renderle accessibili. In tal caso tali strutture sono segnalate con il simbolo grafico della persona sulla carrozzella.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>