Malta: turisti italiani in crescita

Malta: turisti italiani in crescitaSono sempre più numerosi i turisti italiani che scelgono Malta come destinazione di viaggio. Sono infatti ben 80mila i nostri connazionali che, tra gennaio e maggio di quest’anno, hanno visitato l’Isola dei Cavalieri con un incremento del 16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il leisure resta il segmento principale del traffico aereo maltese, ma registra un buon incremento anche il business. Con oltre un milione e mezzo di turisti nel corso del 2013 l’Italia è il secondo Paese (dopo la Gran Bretagna) per numero di arrivi e visti i dati, il 2014 potrebbe battere il record registrato lo scorso anno.

“Il consenso che gli italiani continuano ad accordare all’arcipelago maltese non è solo garantito dalla vicinanza tra i due Paesi, ma da un cocktail di caratteristiche che rendono Malta una destinazione unica con una vasta offerta culturale, il clima e le bellezze naturali, che fanno da base ad un’organizzazione turistica di primo piano che non eccede nei costi, ma anzi si adegua alle esigenze di mercato” dichiara Joseph Galea, International Marketing Director Malta Tourism Authority Italia. In effetti sono tanti i motivi per scoprire il fascino di Malta, un posto unico al mondo, sintesi di influenze europee e africane: la sua straordinaria storia, le sue bellezze artistiche e naturali, la sua vibrante cultura mediterranea, e perché no, la sua cucina.

Malta è un’isola bellissima nel cuore del Mediterraneo a sola un’ora di volo dalle principali città italiane (per questa estate Air Malta ha aggiunto accanto ai voli da Milano, Roma e Catania collegamenti da Venezia e Parma, completano l’offerta i collegamenti low cost di EasyJet, Vueling e Ryanair). Infinite sono le cose da vedere e visitare, prima tra tutti la sua capitale la Valletta, affascinante cittadina dichiarata Patrimonio dell’Umanità, luogo ricco di testimonianze storiche ma anche di locali alla moda come eleganti caffetterie e raffinati ristoranti. Da non perdere l’antica città di Mdina, anche nota come la “Città silenziosa“, grazioso borgo medievale, circondato da alte mura, dove si intrecciano stretti vicoli costellati da botteghe artigiane, ristorantini tipici. Splendide le spiagge collocate nella parte a nord dell’isola, come Golden Bay e Paradise Bay. Chi ama la natura selvaggia, il mare cristallino e il relax non può lasciare Malta senza aver fatto tappa alle isole di Gozo, la mitica dimora di Calipso cantata da Omero nell’Odissea e Comino, un angolo di paradiso disabitato, famosa per la fantastica Blue Lagoon.

L’estate non è ancora finita, cosa aspettate?!

Malta: turisti italiani in crescita

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>