Malta: turismo in continua crescita

Malta: turismo in continua crescita
Il turismo a Malta è un’attività ben sviluppata, grazie alle bellezze dell’ arcipelago,  le sue spiagge, il suo clima mite per tutto l’anno, il suo passato da colonia britannica e non ultimo il recente ingresso nell’Unione Europea che ha comportato dal 2008 l’adozione dell’euro come moneta nazionale.

Nei primi otto mesi del 2015 il numero dei turisti che hanno raggiunto Malta ha registrato un aumento del 5,1% rispetto allo stesso periodo del 2014, con circa 1.200.000 presenze. I turisti italiani continuano a mantenere il secondo posto con circa 210.000 visitatori (+ 13,7% rispetto all’agosto 2014), dopo gli inglesi (350.000, + 6,7%) e prima dei francesi (94.400, + 2,7%) e dei tedeschi (90.200, 2,2%).

Malta è una destinazione unica con una’ottima organizzazione turistica che non eccede nei costi che offre oltre al sole e le sue bellezze naturali anche un ricco patrimonio culturale, basti pensare alla sua capitale La Valletta, affascinante cittadina dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

La presenza di turisti italiani è facilitata da numerosi collegamenti aerei effettuati dalle compagnie di bandiera e soprattutto dalle low cost. Le destinazioni italiane collegate con Malta con voli diretti sono: Bari, Bergamo, Bologna, Catania, Milano Linate e Malpensa.

Inoltre è in funzione un collegamento marittimo giornaliero veloce con catamarano della Virtu Ferries per Pozzallo (Ragusa, circa 90 minuti), con proseguimento in autobus per Catania.

Anche il turismo da crociera registra un consistente aumento. Le statistiche del 2015 mostrano un numero di croceristi pari a circa 423.800, circa il 33,2 % in più rispetto al 2014. Il 76,4 % proveniva da Paesi UE (circa 323.800). I croceristi italiani ammontavano a circa 70.800, pari al 21,9 % dei turisti UE, registrando un incremento del 49,5 % rispetto a settembre 2014.

La cosa che sorprende è che gli arrivi a Malta durante Febbraio 2016 sono stati 81,386, circa il 9,7% in più rispetto all’anno precedente, di cui 66.137 per vacanze e 9291 per affari. In particolare il turismo di cittadini dell’Unione Europea registra un incremento del 7.9 % rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Il numero totale di pernottamenti in albergo registra un aumento de 10.4 %, raggiungendo il numero totale di 581.394.Il numero totale di spese è stato stimato attorno a 57,8 milioni di euro, con un incremento del 9.6% rispetto al mese dell’anno precedente.

Gli arrivi totali da Gennaio a Febbraio 2016 ammontano a 165,822, con un incremento del 11.7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, Il numero totale di pernottamenti registrato è di 1,2 milioni, con un incremento pari al 9,6 % rispetto all’anno precedente.

Si stima una spesa totale di €123.1 milioni, con un aumento del 8.2 per cento rispetto al 2015.

Questi dati del 2015 e dei primi due mesi del 2016 forniti dall’ufficio statistiche maltese dimostrano che il turismo a Malta è in continua crescita.

malta

malta 2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>