Turismo subacqueo a Malta in crescita

Turismo subacqueo a Malta in crescita
Secondo fonti ufficiali del governo maltese, c’è stato un aumento di turisti appassionati d’immersioni subacquee in arrivo a Malta a seguito dell’instabilità dell’Egitto e grazie anche alla situazione abbastanza tranquilla dell’arcipelago, che vanta di posti incantevoli con eccellenti strutture e condizioni per praticare il diving e lo snorkeling.

A marzo di quest’anno, Malta è venuta ancora terza nella classifica delle migliori destinazioni per le immersioni durante la cerimonia tenutasi al Salone Internazionale della Subacquea a Londra.

Questa importante manifestazione pone Malta e Gozo tra le destinazioni subacquee più popolari del mar Mediterraneo in base ai sondaggi svolti dalle riviste del settore.

Quest’anno c’è stata una lunga lista di concorrenti da ogni parte del mondo per raggiungere i primi tre posti del premio“Destinazione subacquea dell’anno”.

L’Egitto è uscito primo, seguito subito dopo dalle Maldive e da Malta.

A causa  dell’instabilità politica dell’Egitto durante gli ultimi anni seguita da un’ondata di minacce e di attacchi alla sicurezza non stupisce che gli amanti delle immersioni preferiscano più Malta, come destinazione alternativa.

Inoltre, Malta è stata recentemente riconosciuta come una tra le destinazioni in Europa con le acque più limpide, in conformità a uno studio svolto dall’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA). Il rapporto dell’agenzia rivela che il 97% dei campioni d’acqua prelevati nei siti di balneazione è di qualità eccellente.

Il primo Istituto di Medicina e Sicurezza Subacquea di Malta ha presentato, dopo due mesi dalla sua inaugurazione, il proprio programma accademico.

I corsi dell’Istituto di Medicina e di Sicurezza Subacquea sono: pronto soccorso subacqueo e gestione delle emergenze, biologia marina e conservazione, programma di ricerca subacquea e scienza civica, medicina subacquea per professionisti, infermieri, medici generici e tecnici.

L’Ufficio delle Statistiche Nazionali maltesi lo scorso febbraio ha annunciato che il 2015 è stato un anno record per il turismo a Malta, con una stima approssimativa di circa 1,8 milioni di turisti.

Lo stesso ufficio recentemente ha pubblicato il numero di visitatori in entrata a Malta a giugno 2016, stimato a 194.520 con un incremento del 5,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Il Ministro del Turismo di MaltaDott. Edward Zammit Lewis ha dichiarato che lo scorso anno è stato particolarmente buono per il turismo maltese e che le recenti statistiche fanno sperare il 2016 un anno da record.

Immersioni a Malta

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>