Come aprire un’agenzia immobiliare a Dubai

Durante gli ultimi anni il mercato immobiliare a Dubai ha assistito ad una straordinaria crescita, sebbene i prezzi delle case siano scesi in media del 9,5%.  Il boom immobiliare e i grandi progetti in corso determinano nuove interessanti opportunità sia per i fornitori locali che per le aziende internazionali che guardano al mercato in vista dell’Expo 2020.

I prezzi delle case sono destinati a salire nei prossimi anni con l’aumento della domanda di case in relazione al completamento di diversi megaprogetti a Dubai e con l’avvicinarsi all’Expo 2020. Aprire una agenzia immobiliare a Dubai oggi è l’aspirazione di molti, vista la sorprendente crescita del settore in questi anni.

Il mercato immobiliare di Dubai è l’unico al mondo che vede oltre 140 nazionalità che investono in esso e nei vari rapporti del Global Property Guide, l’emirato rimane sempre tra i primi in tabella dei migliori mercati del mondo.

Come fare per mettere in piedi una società immobiliare a Dubai?!

Prima di tutto, bisogna scegliere il luogo dove aprire questa attività. Sicuramente è molto più conveniente aprire la società nelle zone franche (Free Zone) di Dubai nel caso in cui le proprietà siano ubicate al di fuori degli Emirati.

Le zone franche o Free zones sono state create in passato per attrarre uomini d’affari e investitori, grazie all’esenzione dei dazi d’importazione, nessuna restrizione valutaria, nessuna imposta societaria per 50 anni, nessuna imposta sul reddito delle persone, nessuna lungaggine burocratica.

È possibile aprire una società nelle zone franche (Free Zone) con una Holding se si acquistano gli immobili per poi rivenderli, o con una Property Management Consultancy se si vogliono gestire anche transazioni tra acquirente e venditore come “consulente/intermediario”.

Se invece si desidera con l’agenzia gestire la compravendita di immobili dislocati negli Emirati Arabi, allora si deve aprire una società fuori dalla Free Zone con un socio locale (arabo), avere un ufficio fisico, fare iscrizione al RERA che è l’organismo territoriale che stabilisce la legislazione in materia per regolare il rapporto tra le parti contraenti e per organizzare il processo di scambio delle proprietà; e piccole altre cose burocratiche ed è un’ottima soluzione, ma prevede un buon investimento iniziale.

La licenza commerciale per la compravendita di immobili è garantita solo dopo avere frequentato e passato il corso obbligatorio organizzato dall’agenzia RERA.

Una soluzione ideale e senz’altro conveniente potrebbe essere, almeno inizialmente, quella di aprire comunque in una Free Zone seguendo anche la parte di promozione commerciale per eventuali immobili negli Emirati tenendo in considerazione che la finalizzazione dei contratti però dovrà essere eseguita attraverso il supporto adeguato di una società registrata al RERA e a fronte di un margine di guadagno.

Per ulteriori informazioni al riguardo contattate admin@freezonedubai.it

Dubai Marina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>