La Valletta 2018: un anno culturale tutto da vivere

Continua il programma organizzato da Valletta 2018 per l’anno dove il pubblico è invitato a sperimentare e partecipare a eventi creati per gli amanti della musica, per i bambini, i giovani, i frequentatori di teatro, gli appassionati di cinema e di danza. La Valletta vedrà la gran parte degli eventi più importanti, tra cui la prima grande mostra d’arte contemporanea con artisti internazionali e locali che aprirà le sue porte il 24 marzo, con installazioni in spazi che di solito non sono accessibili al pubblico.

Ad aprile, La Valletta vivrà il momento più grande e cioè quando convergeranno quattro feste. Da non perdere la festa grande del 6 e 7 aprile, evento creato appositamente per Valletta 2018, e il festival internazionale di fuochi d’artificio che termina il 30 aprile. Da non perdere Altofest Malta dove a partire dal 13 aprile, famiglie e piccole comunità di cinque località diverse, apriranno le porte delle loro case ad artisti internazionali e al pubblico, nel primo festival artistico di questo tipo nell’isola. Durante il resto del mese ci saranno molti eventi musicali e mostre culturali: in pratica ogni fine settimana c’è qualcosa tra cui scegliere.

All’interno degli eventi di Valletta 2018, da segnalare la mostra fotografica “Occhi europei sul Giappone” di due fotografe europee, una maltese e una olandese, che hanno girato in lungo e in largo il Giappone per cercare di fornire il loro punto di vista sullo stile di vita nipponico, così diverso da quello europeo. La mostra è ospitata all’interno dello Spazju Kreattiv, a Valletta: si tratta dell’edificio situato dietro il parlamento maltese. L’ingresso è libero. La mostra sarà aperta dal 1 al 29 aprile.

A maggio si terrà il Valletta Green Festival, che ogni anno trasforma Pjazza San Ġorġ, uno dei più grandi spazi urbani aperti a La Valletta, in un enorme tappeto floreale composto da circa 80.000 piante in vaso. Durante il festival potrete partecipare a laboratori didattici, seminari e godervi la musica e i vari spettacoli dal vivo.

Il “Pageant of the Seas” o lo Spettacolo dei mari di La Valletta torna più grande e più bello di sempre il 7 giugno per celebrare il porto che è stato così influente nella storia maltese. L’evento ospita un programma ricco di entusiasmanti attività diurne con gare, esibizioni, spettacoli acquatici e una suggestiva festa notturna. Le comunità locali partecipano a gare su imbarcazioni caratteristiche appositamente costruite per l’evento. Altre gare si svolgono tra nuotatori locali, che competono in resistenza sul tragitto tra le due fortezze del porto.
Dopo il tramonto, l’atmosfera si trasforma in una spettacolare esibizione di fuochi d’artificio ed effetti di luce.

I mesi di settembre e ottobre saranno pieni di eventi artistici, tra cui, una nuova opera Maltese Ahna Refugjati appositamente creata e molto contemporanea, che si terrà il 31 agosto e il 2 e 4 settembre presso “The Granaries” in Floriana.
Solo pochi giorni dopo, tra il 7 e il 9 settembre, avrà luogo a Notre Dame Gate, Birgu una performance ibrida molto coinvolgente, chiamata Kazin Barokk, che collega teatro, musica, testo e gioco d’azzardo.

E la lista continua all’infinito, con oltre 400 eventi, questo è solo un assaggio di ciò che la gente può aspettarsi nei prossimi mesi.

lo-spettacolo-dei-mari-Malta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>