Malta: gli studenti stranieri sono più che raddoppiati

Secondo le statistiche ufficiali pubblicate giovedì 5 dicembre, gli studenti stranieri della scuola primaria e secondaria nel corso degli ultimi cinque anni sono più che raddoppiati, superando il numero di 5000 alla fine dell’anno scolastico 2016/17.
Gli studenti stranieri rappresentano il 10% del totale.  Il maggiore incremento è stato registrato tra gli studenti africani e asiatici, il cui numero è più che triplicato.

Lo studio è stato condotto dall’Ufficio nazionale di statistica su tutte le scuole autorizzate delle isole maltesi, per gli studenti di età compresa tra i tre e i 16 anni.
L’analisi riguarda cinque anni scolastici, dal 2012/13 al 2016/17. Le scuole statali avevano il 57,6 per cento degli studenti nel 2016/17, seguite dalle scuole della Chiesa, con il 29,2 per cento, e le scuole private, con il 13,2 per cento.

Dallo studio è emerso che il numero di studenti maltesi è diminuito lievemente, passando da 52.644 nel 2013 a 50.070 nel 2017. D’altro canto, c’è stato un costante aumento di stranieri, da 2.463 nel 2013 a 5.401 nel 2017.
Questo cambiamento rispecchia i cambiamenti demografici a livello nazionale degli ultimi anni, in cui vi è stato un forte aumento della popolazione maltese a seguito di un afflusso notevole di lavoratori migranti.

Durante il quinquennio in esame, il numero di cittadini africani nelle scuole è aumentato da 285 a 945, mentre gli asiatici sono aumentati da 242 a 769. Anche i cittadini stranieri sono aumentati, passando da 2.463 a 5.401 e nessun cambiamento drastico è stato registrato nel numero di studenti provenienti da paesi europei al di fuori dell’UE, il cui numero nel 2017 era di 459.

Lo studio ha fatto un’analisi tra le scuole private, statali e della chiesa, in termini di numero di studenti in ogni classe. Ne risulta che le scuole della chiesa hanno le classi più numerose. Infatti i dati della scuola primaria, mostrano una media di 25 studenti, un dato che è significativamente più alto rispetto alle scuole statali dove il numero corrispondente è 17. 8. I dati si riferiscono all’anno scolastico 2016-2017).
L’assenteismo non autorizzato risulta in declino, con un calo del 26,6% su un periodo di cinque anni. L’assenteismo è più alto nelle scuole statali, il doppio rispetto alle scuole private e alla chiesa.

Fonti: Times of Malta

studenti asiatici

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>